La Toscana è una meta molto popolare fra gli amanti del cicloturismo. Questo successo deriva dalla capacità di questa splendida terra di proporre una grande varietà di sentieri in mezzo alla natura, sia semplici e quindi indicati a ogni tipo di turista, che più lunghi e impegnativi, riservati a un pubblico esperto e allenato.

Tante sono le opportunità per realizzare delle rigeneranti escursioni con una semplice bicicletta o una mountain bike: i numerosi percorsi disponibili nella regione si rivelano essere molto variegati, alternando tratti asfaltati a sentieri sterrati, immersi nel verde della natura della macchia mediterranea. Grazie ai loro colori, profumi e suoni, i sinuosi sentieri dei paesaggi toscani riusciranno a conquistare i cicloturisti, offrendo l’occasione di entrare totalmente in risonanza con l’ambiente.

Sulle due ruote sarà possibile vivere delle giornate all’insegna della spensieratezza nella verdeggiante natura maremmana, lontani dalla frenesia della vita ordinaria. Visitare la Toscana in sella alla vostra bicicletta rappresenta davvero un’occasione imperdibile per godere di attrattive come parchi, riserve naturali e una miriade di sentieri fra i borghi caratteristici della Costa degli Etruschi, una vera gemma nello scrigno dei tesori toscani.

cicloturismo alta maremma

La natura rigogliosa di spiagge incontaminate, colline metallifere, cipressi e borghi rendono la Costa degli Etruschi un ambiente naturale particolarmente indicato per gli amanti di cicloturismo in Toscana. Questa estesa zona include il territorio della costa e dell’entroterra toscano di Livorno, interessando comuni come Piombino, Sassetta, Campiglia Marittima, Suvereto e Castagneto Carducci.

Un itinerario molto semplice e alla portata di tutti si realizza fra il mare di Marina di Castagneto Carducci (frazione di Castagneto Carducci) e la sua pineta costiera.

Un percorso più impegnativo potrebbe cominciare a Donoratico, proseguendo per Bolgheri, per poi immergersi nella Macchia della Magona, splendida area tutelata dalla regione Toscana, colma di percorsi ben segnalati dove pedalare, nonché luogo ideale per concedersi una pausa. Un differente percorso potrebbe anch’esso realizzarsi partendo da Donoratico, passando per una suggestiva pineta fino a raggiungere San Vincenzo. È possibile in seguito proseguire verso Campiglia Marittima e Suvereto, per poi effettuare uno fra i sentieri più belli della zona: la salita che conduce a Sassetta. Questo percorso è fra i più amati dagli appassionati di cicloturismo in Toscana.

Questi ultimi percorsi si rivolgono a ciclisti di medio allenamento, in grado di percorrere abbastanza facilmente itinerari collinari di cinquanta chilometri. Chi ha un’anima avventurosa avrà modo di praticare anche un cicloturismo rurale in Toscana, vivendo percorsi più energici in mezzo alla natura selvaggia dei boschi e delle foreste della Maremma.

Non importa quale sia il vostro livello di esperienza: il cicloturismo Toscana è in grado di offrire un gran numero di percorsi caratterizzati da differenti livelli di difficoltà, capaci di invitare alla pedalata davvero ogni tipo di turista.

Tante sono infatti le occasioni per vivere il cicloturismo fra la viva vegetazione toscana, attraverso itinerari capaci di armonizzarsi al meglio all’esperienza e alle aspettative del ciclista. Tutto questo rende il cicloturismo Toscana un’attività davvero molto stimolante per scoprire l’ambiente toscano nei minimi dettagli, perlustrandone i luoghi più reconditi ed entrando in totale sintonia con il suo ospitale territorio.

Se avete prenotato la vostra vacanza al Villaggio Orizzonte, sulla splendida Costa degli Etruschi, avrete l’imbarazzo della scelta tra i numerosi sentieri che si possono facilmente raggiungere e percorrere nei dintorni.