Piombino nasconde un tesoro che solo chi va oltre alla prima apparenza può scoprire.
Conosciuta come la città delle acciaierie, Piombino è forse una delle cittadine più caratteristiche della Costa Toscana, bagnata da un mare limpido e pulito.
Basta addentrarsi nel centro storico per capire che ne valeva la pena.
Ciò che rende Piombino una delle cittadine più particolari e belle da visitare è che nulla è creato ad hoc per il turista, non si ha la sensazione di essere in una cartolina, ma è tutto “naturalmente” bello.

Il Rivellino a Piombino
Porticciolo di Piombino
Palazzo comunale di Piombino

Non ci sono davanzali curati e fioriti, ma panni stesi ad asciugare sui fili che collegano le finestre dei vicoli in penombra; non ci sono ristorantini con la scritta “welcome” , ma ristoranti autentici, dove si assaporano i gusti veri della Toscana e dove prevale il sapore e l’odore del pesce fresco.
A Piombino non ci si sente come a casa, qui si è a casa.
Lo si percepisce camminando tra le vie del centro, fino al palazzo del comune e al campanile, fino al porticciolo di Marina e poi al Viale del Popolo, da dove si può ammirare un paesaggio mozzafiato.
Che dire di piazza Bovio? Unica piazza in Europa che è circondata su tre lati dal mare, promontorio che dolcemente si allunga verso l’Isola d’Elba, tanto vicina che nei giorni più limpidi sembra quasi di toccarla.

Mettete da parte ogni idea che vi eravate fatti, lasciatevi guidare dagli occhi e dal cuore e vivrete un’esperienza unica nella città di Piombino.

Vacanze a Piombino